MADAGASCAR

LA MAGIA DELL’ISOLA CONTINENTE 

Viaggio alla scoperta dei grandi vertebrati marini

NOSY BE

Sul Tropico del Capricorno, al largo delle coste del Mozambico, circondata da un mare paradisiaco, si erge la quarta isola più grande del mondo, il Madagascar; definita anche isola continente per la ricchezza dei suoi ambienti e per la grande biodiversità che caratterizza il suo territorio, basti pensare agli innumerevoli endemismi, il Madagascar può vantare anche una straordinaria bellezza marina: tartarughe, megattere, delfini, squali balena nuotano nelle sue acque circondate da scogliere coralline.

I biologi di Hydrosphera vi accompagneranno in questo viaggio dove la natura si svela in tutta la sua magnificenza.

Nosy Be, un’isola con una fauna ed una flora eccezionali, uno scrigno di endemismi, tra i quali, solo per nominare i più caratteristici, spiccano i lemuri, le rane, i camaleonti e le farfalle, che ben giustificano la sua reputazione di piccolo paradiso.

Nosy Be è anche chiamata isola dei profumi, grazie alle fragranze emanate da piante e spezie quali l’ylang ylang, il caffè, la vaniglia, il cacao, il pepe, il geranio, la cannella, il frangipane e molte altre.

In mare, da agosto ad ottobre, si può assistere al grande raduno delle megattere (Megaptera novaeangliae). L’Oceano Indiano offre uno fra gli spettacoli naturali più entusiasmanti del pianeta. Centinaia di questi cetacei, durante i mesi dell’inverno australe, compiono la consueta migrazione dall’Antartide alle  tiepide acque del Madagascar, luogo ideale sia per il corteggiamento che per lo svezzamento dei cuccioli. In questo periodo le “balene  dalle grandi ali” attraversano il Canale di Mozambico e con le loro evoluzioni e i loro canti rendono le uscite in mare un’esperienza imperdibile.

Da settembre a Gennaio l’abbondanza di plancton e l’acqua dalla temperatura più alta forniscono le condizioni ideali per l’avvicinamento dello squalo balena (Rhincodon typus), il pesce più grande del mondo e uno dei più innocui, meravigliosa sintesi di potenza ed eleganza. Le tartarughe marine intente a foraggiarsi o a deporre le uova sono invece presenti tutto l’anno.

 

ALLOGGIO

 

La base è in una villa su due livelli a Nosy Be, di fronte alla spiaggia, nella zona di Madirokeli; composta da 4 camere da letto doppie o triple, ognuna munita di cassaforte per gli oggetti di valore e denaro, tre bagni, un’ampia cucina e un grande portico che affaccia sul giardino prospicente al mare. Lo staff alloggerà nella stessa casa o nelle vicinanze.

ESCURSIONI ALLE ALTRE ISOLE

Dalla villa, in barca, ci sposteremo verso Nosy Sakatia, Nosy Tanikeli e la splendida e più distante Nosy Iranja

 

  1. Nosy Sakatia, conosciuta anche come l’isola delle orchidee, dista 1Km dalla costa ovest di Nosy Be, è protetta dal Ministero dell’Ambiente e riconosciuta come Riserva Naturale. La sua vegetazione è caratterizzata da alberi da frutta come banane, jack fruit, caffè, vaniglia, cocco, ananas, avocado, anacardi, manghi, papaya e goiaba, le sue calette di sabbia corallina sono alternate a formazioni rocciose con intorno barriere coralline perfette per lo snorkeling e che rappresentano anche una area di foraggiamento per le tartarughe marine. In base alla marea, l’area antistante l’isola verrà esplorata osservando gli esemplari durante l’alimentazione e raccogliendo dati sul comportamento, sull’uso dell’habitat, sul sex ratio ecc., sfruttando la tecnica della fotoID.
  2. Nosy Iranja situata a sud ovest di Nosy Be, è raggiungibile in un’ora e venti circa di motoscafo. L’isola è in realtà costituita da due piccole isole, Nosy Iranja Be (200 ettari) e Nosy Iranja Kely (13 ettari), collegate da una sottile lingua di sabbia bianca attraversabile e visibile solo durante la bassa marea. Considerata una perla per la sua acqua cristallina e la sua sabbia bianchissima, è un sito di deposizione della tartaruga verde (Chelonia mydas) e qui verremo per assistere alle deposizioni ed alle schiuse. Ovviamente gli eventi non sono garantiti, un po’ di fortuna è sempre necessaria…In questo paradiso sarà possibile stare a stretto contatto con la natura lontano dalla tecnologia e dai ritmi della vita di tutti i giorni. Alloggeremo in capanne di legno sulla spiaggia fornite di letto matrimoniale, lenzuola, asciugamani, con servizi in comune. I tre pasti sono assicurati da uno staff preposto. Senza corrente elettrica ed internet si potrà godere appieno del cielo stellato e del rumore del mare, staccando per un attimo dal resto del mondo. Poiché la distribuzione delle tartarughe nell’area è poco conosciuta, sono previste delle esplorazioni nelle zone limitrofe per ottenere un quadro quanto più completo della situazione.
  3. Nosy Tanikeli è una piccola isola e Parco Marino distante circa 20 minuti di navigazione dalla nostra base; nell’area di studio è quella che ha la scogliera corallina più estesa e ricca, dove ammirare decine di specie di coralli, spugne, pesci, nonché la tartaruga embricata (Eretmochelys imbricata). A terra è facile avvistare i lemuri, e con più fortuna, qualche camaleonte.

COSA FARAI

  • Parteciperai a lezioni teorico/pratiche di biologia, conservazione e comportamento di tartarughe marine, cetacei e squali
  • Parteciperai al monitoraggio delle tartarughe marine sia in acqua che in deposizione
  • Parteciperai alle uscite in mare per l’avvistamento delle megattere, dei delfini e dello squalo balena
  • Scoprirai la fauna e la flora di un’isola meravigliosa
  • Trascorrerai due notti sulla spiaggia di una splendida e piccola isola scelta dalle tartarughe marine per nidificare. Dormirai, poco (le tartarughe depongono prevalentemente di notte…) in una capanna di legno sulla spiaggia, riscoprendo sapori ed emozioni ancestrali.
  • Farai snorkeling sulle scogliere coralline
  • Se vorrai, ci aiuterai nella raccolta dati
  • Nel tempo libero scoprirai una terra ed un popolo che ti resteranno nel cuore

INFORMAZIONI UTILI

Fuso orario

+ 2h rispetto all’Italia, +1h quando in Italia vige l’ora legale.

A settembre sarà quindi di +1h.

Visto/Passaporto

Il visto turistico sarà applicato sul vostro passaporto per la durata corrispondente al vostro soggiorno. Il costo del visto d’ingresso in Madagascar è di 80.000 Ar equivalenti a circa 35€ (al cambio attuale) per persona per soggiorni inferiori ad un mese.

I visti di entrata possono essere acquistati in loco, al momento dell’arrivo in aeroporto. E’ inoltre obbligatorio essere muniti di un biglietto di ritorno.

La tassa aeroportuale di sicurezza è compresa nel vostro biglietto aereo.

La tassa di soggiorno è pari a €2,00 da saldare in loco, solitamente in hotel.

Non dimenticate di controllare che i vostri passaporti siano in corso di validità e che la scadenza non sia inferiore ai 6 mesi.

Banche/Cambio

La moneta usata è l’Ariary (Ar) che ha ormai sostituito il vecchio Franco Malgascio (FMG).

Nelle bancarelle, mercati e boutique i vostri euro non serviranno a molto o se accettati saranno scambiati ad un cambio inferiore a quello attuale.

Durante l’anno ci sono dei cambiamenti di valuta e 1€ può avere un valore oscillante compreso tra i 2.500Ar ed i 3.600Ar.

Ad Hell Ville sono presenti diverse banche come BFV-SG, BNI, BMOI in cui è possibile effettuare il cambio di valuta o prelevare contante dagli sportelli; ad ogni ritiro vi saranno addebitate commissioni per l’equivalente di circa € 2,00.

Portate con voi un’adeguata scorta di denaro contante perché non è sempre molto facile prelevare soldi al bancomat.

Le banche sono localizzate unicamente in città e con orari non sempre compatibili con le nostre attività.

Carte di credito

Sei in Madagascar, la carta è poco diffusa, viene accettata negli alberghi ma molto poco negli esercizi pubblici.

Ove disponibile sono accettate con più facilità le carte VISA e MasterCard, mentre per carte Maestro ed American Express potreste avere dei problemi di pagamento e/o di ritiro.

I bancomat che non sono abilitati per l’estero potete tranquillamente lasciarli a casa, qui non vi serviranno.

Ovunque pagherete con la Carta di Credito sarete tassati dal 5% al 7% rispetto all’importo totale.

SALUTE

Si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

È inoltre preferibile che l’assicurazione sanitaria garantisca l’opportunità di ottenere degli anticipi di denaro in caso di ricoveri ospedalieri. Spesso, infatti, nessuna prestazione sanitaria viene erogata da cliniche private senza il pagamento anticipato di un deposito (che talvolta può essere molto elevato).

Ospedali

Sull’isola di Nosy Be sono presenti due ospedali, uno nel capoluogo Hell Ville, «Hospital Be», utilizzato soprattutto dalla popolazione locale, e l’altro è il centro sanitario Santa Maria delle Grazie «Un Ospedale per Nosy Be», a circa 5 km dalla nostra sistemazione, che funge da referente per le cure rivolte ai turisti e ai residenti europei.

La clinica dispone di due sale operatorie, radiologia, macchina ecografica e si possono fare ben 30 analisi di base.

Farmacie

A Nosy be sono presenti quattro farmacie di cui, due ad Hell Ville, una ad Ambatoloaka ed una Dzamandzar, tutte ben fornite sia con farmaci europei o equivalenti, sia con farmaci specifici per zone tropicali che nella maggior parte dei casi sono più efficaci di quelli che normalmente ci si porta nella pochette da viaggio.

Oltre alle farmacie esistono gli “espace medical”, ambulatori che si possono trovare in varie zone dell’isola.

Vaccinazioni

Le vaccinazioni sono da sempre un grande dilemma; per quanto riguarda la profilassi antimalarica vi consigliamo di rivolgervi al vostro medico curante anche se a differenza di altri paesi africani in cui è tassativa, qui è solo consigliata.

Vi potrebbe tornare utile fare i vaccini basilari del viaggiatore avventuroso: antitifica, antitetanica e anticolerica nel caso in cui i vostri percorsi prevedano zone molto remote ma sicuramente non per Nosy Be.

Per ulteriori approfondimenti visitare il sito della Farnesina “Viaggiare sicuri” http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/madagascar.html?no_cache=1per essere sempre aggiornati sulle ultime notizie sanitarie.

Clima e abbigliamento

A Nosy Be il clima è tropicale, caldo tutto l’anno, con una stagione umida e piovosa da novembre ad aprile, e una stagione secca da maggio a ottobre.

Nel periodo che potremmo definire invernale, da giugno a settembre, di notte la temperatura scende spesso sotto i 20 gradi, e ogni tanto può scendere intorno ai 15/16 gradi, ma di giorno fa quasi sempre caldo, complici i venti che soffiano dall’interno del Madagascar.

TABELLA TURNI

Turno Durata Codice
22 Agosto – 1 Settembre

(sabato – martedì)

11 giorni

10 notti

A1*
1 – 10 Settembre

(martedì – giovedì)

10 giorni

9 notti

S1
10 – 19 Settembre

(giovedì – sabato)

10 giorni

9 notti

S2
19  – 29 Settembre

(sabato– martedì)

11 giorni

10 notti

S3*
29 settembre – 8 ottobre

(martedì – giovedì)

10 giorni

9 notti

S4